Contrade

La gente di montagna in Lessinia abitava in piccoli centri, radunati attorno al campanile e alla piazza con qualche bottega; ma molte famiglie erano solite costituire anche dei nuclei di fabbricati rurali più distaccati. Questo insediamento tipico, composto da gruppi di abitazioni, stalle con fienili, pollai, pozzi cisterna e abbeveratoi costituisce la Contrada, la Contrà; ogni singola area ha inoltre un suo nome dialettale: l’àrbio è il lavatoio e abbeveratoio, la teda è il posto dove veniva conservato il fieno, il pòrtego e il barco sono le tettoie, per citarne alcuni.

Scopri quì i percorsi che puoi fare tra le contrade... 

E se invece ti va di unirti ad un gruppo, clicca quì per conoscere le escursioni organizzate.

 

Contrade

Contrada Gaspari - San Francesco di Roverè Veronese.

Foto di Ivo Marchesini.

Contrada Carbonari - Tregnago.

Foto di Cristian Colognato.

 

Contrada Beccherli - Bosco Chiesanuova.

Foto di Ivo Marchesini.

Contrada Pagani - Campofontana di Selva di Progno

Foto di Ivo Marchesini

SEARCH