La Giassàra del Grietz

Bosco Chiesanuova
Contrada Grietz, IT 37021 Bosco Chiesanuova (VR)

La Giassàra del Grietz è parte integrante, insieme al Baito della Coletta, del Museo Etnografico di Bosco Chiesanuova.

Si tratta di una costruzione circolare, in parte interrata, adibita un tempo alla conservazione del ghiaccio.

La Giassàra del Grietz, situata presso l'omonima contrada, dista circa 4 Km dal centro di Bosco Chiesanuova, lungo la strada che porta a Malga San Giorgio.

La giassara fu costruita intorno al 1870 da Innocente Menegazzi "murador", abitante alla Sponda. Egli si sposò, si stabilì al Griez (o Grietz) e costruì la giassara sul terreno della moglie, figlia unica e benestante. Da allora si diede alla produzione del ghiaccio che durò fino al 1935-36.

Questa giassara, tra le più belle ed originali per il tetto slanciato ad uno spiovente in laste di pietra, è una costruzione circolare, in parte interrata appunto adibita, un tempo, alla conservazione del ghiaccio che durante l'inverno veniva tagliato nella pozza adiacente. Il ghiaccio veniva poi venduto in estate a Verona ed in altre località della pianura.

Da notare le due "bocàre" (aperture): la più bassa per riporre i blocchi di ghiaccio che si estraevano dalla pozza, l'altra a livello della strada per caricare il ghiaccio direttamente sulle carrette e portarlo in città.

Non è possibile visitare la Giassàara all'interno ma, grazie a delle feritoie laterali, si può intuirne la profondità.

Nei pressi è comunque presente un pannello esplicativo.

La Giassàra è parte integrante del Museo Etnografico "La Lessinia: l'uomo e l'ambiente" di Bosco Chiesanuova, insieme al Baito della Coletta.






Sono possibili visite guidate alle sezioni esterne "Baito della Coletta" e "Giassàra del Grietz" previa prenotazione telefonica al numero 0456780280.
POSIZIONE
altre cose da vedere | cose da vedere/fare | edifici storici | storico
Cultura | Lessinia | Storia
SEARCH